Tesla Y può parcheggiare in parallelo

Guidare un’auto può essere stressante ed è per questo che le case automobilistiche come Tesla stanno lavorando per creare un’auto a guida completamente autonoma. Per esempio, tutte le future Tesla Model Y saranno dotate di una modalità di guida autonoma. Indipendentemente da ciò, la Tesla Y può parcheggiare in parallelo?

La Tesla Y può parcheggiare in parallelo. Grazie alla modalità di guida autonoma completa che è di serie su questa vettura. Tuttavia, questa funzione non è molto efficace in quanto funziona solo nei parcheggi selettivi. Pertanto, ha bisogno di alcuni miglioramenti prima di poter essere dichiarata completamente pratica in qualsiasi parcheggio.

Oltre ad essere uno standard in Tesla Model Y, la funzione di parcheggio parallelo può anche essere installata come software scaricabile in Tesla Model S, X e 3. Inoltre, è anche vitale notare che la funzione di parcheggio parallelo potrebbe non autoparcheggiare completamente l’auto a volte, il che richiederà al conducente di finire il processo.

Quindi, anche se Tesla Y parallel park può parcheggiare l’auto, questa funzione non è completamente indipendente e non dovrebbe essere affidata interamente. Ma come Tesla migliora il suo algoritmo, diventerà migliore in futuro.

Come faccio ad attivare il parcheggio automatico Tesla Model Y?

Prima di tutto, il parcheggio automatico funzionerà solo a velocità inferiori a 15 mph e funzionerà solo quando è delimitato da altre due auto e da un marciapiede. Ecco i passi per far partire il parcheggio automatico:

  • Accostatevi al veicolo che vi precede nell’area di parcheggio selezionata
  • Fermate il veicolo e mettete la retromarcia. A questo punto, dovreste vedere un segno “P” sul display del veicolo che dovrete toccare per avviare la procedura di parcheggio automatico.
  • Il veicolo inizierà a muoversi nello spazio. Ma se il veicolo non riesce a fare la curva, si fermerà automaticamente, raddrizzerà le ruote e si sposterà in avanti abbastanza da entrare direttamente nello spazio.
    N/B: Questa procedura può essere avviata sia sul lato sinistro che su quello destro della strada. Quindi, non dovete preoccuparvi della direzione o del lato in cui si trova la vostra auto.
  Quanto spesso le Tesla hanno bisogno di manutenzione?

Come funziona il parcheggio parallelo Tesla ‘Autopark’?

Il parcheggio automatico Tesla funziona combinando una rete di sensori a ultrasuoni, radar e telecamere intorno al veicolo. Queste tre caratteristiche aiutano a navigare in una potenziale area di parcheggio selezionata dal conducente. Successivamente, il conducente dovrà solo avviare il parcheggio automatico parallelo premendo sull’icona grigia “P” sullo schermo del display.

Questo processo è lo stesso del parcheggio manuale, ma la differenza è che si avvia il processo e si lascia che l’auto faccia il resto. Dopo aver accostato l’auto davanti all’area di parcheggio, dovete solo aspettare che la lettera “P” appaia sul pannello e premerla.

Prima di questo, dovrete premere il freno e spostare il selettore di marcia in “Reverse”. Rilascerete il freno solo dopo aver avviato la funzione di parcheggio automatico. Durante il processo, l’auto si sposterà nell’area di parcheggio controllando la velocità del veicolo, gli angoli di sterzata e i cambi di marcia.

Tuttavia, dovrete stare all’erta in modo che l’auto non colpisca alcun ostacolo. In seguito, l’auto troverà la sua strada nell’area di parcheggio nel modo più sicuro ed efficiente possibile. Tuttavia, se il processo non è completato sulla strada, dovrete intervenire e completare il parcheggio. Questa è la sfida che il parcheggio autonomo Tesla sta affrontando al momento.

Devo prestare attenzione mentre uso il pilota automatico?

Sì, anche se il pilota automatico facilita il lavoro del conducente, non significa che l’auto sia a guida autonoma. Pertanto, ha bisogno di un guidatore molto attento. Prima di attivare il pilota automatico, bisogna tenere le mani sul volante e mantenere sempre il controllo dell’auto.

  Una Tesla è una buona prima auto?

Inoltre, il pilota automatico vi darà avvisi audio e visivi, come ad esempio dicendovi di tenere le mani sul volante se la coppia è insufficiente. Se continui a ignorare questi avvertimenti, ti verrà automaticamente impedito di usare il pilota automatico durante il viaggio.

FAQ

Cos’è Tesla smart summon?

Sart summon è una funzione creata per consentire alla tua Tesla di guidare verso di te o una destinazione di tua scelta, spostandosi e fermandosi per gli oggetti secondo necessità. Tuttavia, questa funzione è pensata solo per i parcheggi privati e i passi carrai. Inoltre, sarete ancora responsabili della vostra auto e dovrete monitorarla attentamente.

Tesla può guidare da sola senza un guidatore?

Sì, la funzione di autopilota di Tesla può essere utilizzata per guidare l’auto senza un conducente all’interno. Questo perché questo meccanismo può accelerare, sterzare il volante automaticamente e frenare su strade con corsie. Tuttavia, questo meccanismo non è completamente efficiente e Tesla non lo raccomanda. Ci deve essere un guidatore attivo.

Tutte le Tesla sono dotate di autopilota e di sistemi di guida completamente autonomi?

No. Solo Tesla Model Y ha il pilota automatico e un sistema di guida completamente autonomo di serie. Gli altri modelli hanno il pilota automatico ma un sistema di guida completamente autonomo può essere scaricato come software e aggiunto alla loro auto. Quindi, se avete una Tesla Model 3, X, o S, potete aggiungere un sistema di guida autonoma alla vostra auto se lo volete ad un costo extra.

  Guidare una Tesla è più economico di un veicolo a gas?

Si noti che tutte le Tesla prodotte dopo il 2016 sono dotate di hardware per il pilota automatico. Per confermare se la tua auto ha una funzione di pilota automatico, seleziona i controlli sul pannello. Poi, cliccate sul software e confermate il tipo di computer Autopilot. Infine, premi “Informazioni aggiuntive sul veicolo” per scoprire.

Quali sono alcuni degli svantaggi dell’uso del pilota automatico?

Nonostante la funzione del pilota automatico sia fantastica, può essere ostacolata da molte cose e non funzionare bene. Per esempio, la scarsa visibilità, il ghiaccio, la neve, il fango, la luce intensa e le ostruzioni possono limitare il funzionamento del pilota automatico. Altre cose che possono ostacolare il funzionamento del pilota automatico sono strade tortuose, paraurti danneggiati e interferenze di altre apparecchiature.

Linea di fondo

Se vi stavate chiedendo se la Tesla Y parallela può parcheggiare, ora lo sapete. Anche se la Tesla Y parallela può parcheggiare, non è ancora efficiente e ha bisogno di un po’ di lavoro in più. Questo perché funziona in baie di parcheggio selettivo, che è un po’ impegnativo. Tuttavia, è ancora una bella caratteristica e ha solo bisogno di miglioramenti.

Nuovo su Cars A2Z