Polestar e Volvo sono la stessa cosa?

Polestar era un nome originariamente dato a una squadra da corsa svedese che è stata coniata per la prima volta come Cyan Racing team da Jan “Flash” Nilsson nel 1996 prima che la squadra fosse acquistata da Christian Dahl che poi ha rinominato la squadra in Polestar nel 2005.

10 anni dopo Volvo ha annunciato di aver comprato Polestar per essere un marchio di tuning interno nello stesso modo in cui Mercedes ha comprato AMG. Questo significa che originariamente Polestar era per Volvo ciò che AMG è per Mercedes, ma tutto questo è cambiato un anno dopo quando Polestar è diventata una società separata focalizzata sulla realizzazione di EV di lusso.

Volvo è attualmente di proprietà di Geely, una mega-azienda cinese che ha venduto più di 2 milioni di auto l’anno scorso, che ha acquistato il 50% delle azioni di Polestar mentre il restante 50% è di proprietà di Volvo. Questo significa che Polestar è ora una società separata che mira a liberarsi da Volvo nei prossimi anni al fine di creare la propria immagine di marca separata.

Anche se Polestar e Volvo condividono molte parti tra loro, tutti i modelli Polestar sono progettati su piattaforme separate. Questo significa anche che Volvo continuerà a produrre le sue auto elettriche che potrebbero potenzialmente anche competere con le auto Polestar.

Volvo – L’azienda

Volvo è una multinazionale svedese con sede a Gothenburg in Svezia. Volvo come azienda offre sia auto di consumo, auto di lusso, veicoli commerciali, e anche tutti i tipi di sistemi marini e industriali e servizi finanziari associati alle loro intenzioni di mercato originali.

  Volvo è buona per il leasing?

Volvo è stata acquistata da Geely nel 2010, ma l’azienda originale risale ai primi anni del 1900, quando era conosciuta per la produzione di cuscinetti a sfera. Oggi Volvo ha il compito di aumentare la sua presenza sia nel segmento delle auto di lusso che in quello delle auto commerciali.

Volvo è uno dei maggiori fornitori di camion e autobus pesanti, il che significa che questa è una grande parte di ciò che Volvo fa. Tuttavia, per quanto riguarda le automobili, Volvo mira a diventare un concorrente a pieno titolo con i marchi tedeschi di lusso ben consolidati come Audi, BMW e Mercedes.

I SUV Volvo sono attualmente uno dei SUV più desiderabili sul mercato, specialmente la XC90, XC60 e XC40. Volvo offre anche berline competitive come la S60 e la S90 e molte station wagon desiderabili e di qualità come la V60.

Polestar – La nuova azienda

Da quando Tesla è uscita con le sue auto elettriche, l’intero mondo automobilistico ha deciso di seguirla con le sue varianti dell’auto elettrica. Poiché l’interesse per le auto elettriche sta crescendo rapidamente negli ultimi anni e non mostra segni di rallentamento, molti altri marchi stanno riemergendo con le proprie EV, e stanno nascendo molti nuovi marchi EV come Polestar, Lucid e Rivian.

Volvo e Geely hanno deciso che sarebbe stato meglio creare un marchio separato di EV di lusso che si concentra solo sulla progettazione di EV di lusso. Questo permette a Polestar di creare un’immagine del marchio più mirata e sostenibile, soprattutto se si considera che Volvo è nota per la produzione di camion e autobus diesel.

Come tale, Polestar è arrivata sul mercato nel 2017 con la Polestar 1 che è stata poi seguita dal rilascio della Polestar 2 nel 2020. Polestar mira ad aumentare la sua presenza sul mercato di 5 volte entro la fine del 2025 rilasciando almeno 3 nuovi modelli.

  Quali sono le migliori auto elettriche per sicurezza e affidabilità?

Il SUV sportivo elettrico di lusso Polestar 3 dovrebbe vedere la luce nel 2022, mentre un SUV più grande e una berlina di lusso dovrebbero seguire presto. E ‘sicuro di dire che Polestar si sta configurando per essere una società EV competitivo perché sono concentrati esclusivamente sull’offerta dei migliori EV.

Il futuro delle auto e del trasporto decarbonizzato

Con più del 54% degli americani disposti a considerare un ibrido o un EV come loro prossimo acquisto di auto, sembra ovvio che siamo all’inizio di un eventuale spostamento verso mezzi di trasporto più sostenibili.

Tutto questo permette ad aziende come Polestar di concentrarsi sulla progettazione di EV perché dovrebbero essere le auto più popolari sul mercato in futuro. Anche se non possiamo prevedere quando questo accadrà, è altamente improbabile che la rapida crescita di popolarità delle auto elettriche rallenti presto.

Gli ibridi stanno anche iniziando a comprendere quasi tutti i modelli più recenti là fuori, ma sono visti come trampolini di lancio tra le auto ICE e gli EV completi, il che significa che l’obiettivo finale è quello di eliminare completamente i combustibili fossili e decarbonizzare il trasporto al massimo.

Sezione FAQ

Dovrei comprare la Polestar 2?

Se sei interessato ad acquistare un EV come tua prossima auto dovresti controllare la Polestar 2 perché questo EV competitivo offre un bel po’ di cose per il prezzo. Poiché è puntata direttamente contro la Tesla Model 3, la Polestar 2 dovrebbe andare bene per quanto riguarda le vendite definitive.

  Quale Volvo ha i sedili massaggianti?

Detto questo, l’attuale CEO di Polestar ha detto che non sono interessati a diventare “Tesla Killers” perché vogliono creare un’identità di marca autonoma focalizzata verso l’interno piuttosto che verso l’esterno.

Dovrei comprare la Polestar 1?

La Polestar 1 è un’automobile ibrida dall’aspetto sorprendente fatta per mostrare ciò che Polestar può fare. Ciò significa che quest’auto è una sorta di prodotto halo immaginato solo per aumentare l’immagine del marchio Polestar. Come tale, dovreste considerare l’acquisto della Polestar 1 se vi piace davvero l’auto.

Anche se costa più di 150.000 dollari ed è altamente improbabile che riusciate a trovare uno slot per l’assegnazione in fabbrica, non dovreste perdere tutti quei soldi perché la Polestar 1 è presumibilmente già esaurita anche se l’interesse per nuovi modelli Polestar 1 esiste ancora.

Perché Volvo progetta ancora auto elettriche?

Volvo è un marchio con un’immagine di marca ben consolidata che difficilmente cambierà senza ristrutturare completamente l’azienda e spendere quantità oscene di denaro in marketing. Questo è il motivo per cui Polestar è diventato un marchio separato, perché possono coniare la loro immagine di marca da zero senza fare alcun aggiustamento.

Come tale, Polestar è destinato a rappresentare un diverso tipo di filosofia del marchio rispetto a Volvo che dovrebbe in teoria fare una distinzione di dimensioni ragionevoli tra i prossimi EV Volvo e Polestar.

Nuovo su Cars A2Z